Home Politica Ruby Ter, negato il rinvio dopo le Europee

Ruby Ter, negato il rinvio dopo le Europee

Berlusconi

Il Tribunale di Milano ha bocciato la richiesta dei legali difensori dell’ex premier, Silvio Berlusconi, di rinviare il processo Ruby Ter dopo il 26 maggio per via delle elezioni europee, alle quali il leader di Forza Italia dovrebbe ripresentarsi. Berlusconi è a processo per corruzione in atti giudiziari.

Il processo riprenderà comunque non prima del 15 aprile, perché i giudici hanno invece accolto la richiesta di una riunificazione del filone principale, in cui l’ex premier è ancora imputato con altre 27 persone in un procedimento riguardante la corruzione in atti giudiziari e la falsa testimonianza, con il Ruby Ter in cui la posizione dell’ex presidente del Consiglio è stata stralciata rispetto alle altre assieme a quella di Roberta Bonasia, ex finalista di Miss Italia. Il giudizio per entrambi era stato spedito a Torino, ma è stato poi riportato nel capoluogo lombardo.