Home Politica Caso Macao, scoppia il caos in Consiglio

Caso Macao, scoppia il caos in Consiglio

Il tema Macao genera il caos in Consiglio Comunale. Si è sfiorata la rissa tra gli esponenti del centrodestra e del centrosinistra, in merito alla situazione del collettivo che in questo momento, da circa sette anni, occupa una delle palazzine (di proprietà della Sogemi) in viale Molise a Milano.

Dopo aver trovato un principio di accordo, un emendamento di Milano Progressista in cui si richiede di continuare il dialogo con Macao ha scatenato le ire dell’opposizione, che ha stracciato ogni tentativo di avvicinamento alla controparte ed è tornata a chiedere lo sgombero dello stabile, superando la delibera appena approvata nella quale si chiedeva il ripristino della legalità ma escludendo dalle proprietà da dismettere le palazzine in questione.

Lo scontro tra maggioranza e opposizione, in questi giorni, è incentrato anche su un altro tema, quello dell’innalzamento del biglietto Atm a 2 euro.