Home Mobilità Sciopero dei mezzi: possibili disagi a Milano

Sciopero dei mezzi: possibili disagi a Milano

Inizierà alle 8.45 e durerà per quattro ore lo sciopero generale dei trasporti indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Faisa-Cisal e Fast Consal in protesta contro “le proposte europee di nuove norme sui tempi di guida e di riposo per il personale dei servizi di trasporto passeggeri a lunga percorrenza”. Per tutta la mattinata, dunque, a Milano si dovrebbero fermare bus e metro, qualora l’adesione all’astensione dal lavoro dovesse rivelarsi consistente.

Anche internamente ai sindacati, però, non mancano divisioni e polemiche. La Cub Trasporti non ha aderito allo sciopero e ha attaccato le sigle che lo hanno lanciato: “Che i sindacati concertativi siano finalmente contrari a qualsivoglia liberalizzazione ci lascia positivamente esterrefatti ma anche increduli – si legge – Questi ipocriti si dicono contro la liberalizzazione dei trasporti a lunga percorrenza, ma sono a favore della liberalizzazione del trasporto pubblico locale e alle gare di Atm. Ancora echeggiano le parole del segretario regionale della Fit-Cisl della Lombardia, pronto a indire uno sciopero nel caso in cui Atm non fosse messa a gara”.