Home Cronaca Milano, il Comune venderà i locali che furono di Craxi

Milano, il Comune venderà i locali che furono di Craxi

Gli uffici comunali di Piazza Duomo 19 a Milano, di proprietà del Comune di Milano, verranno messi in vendita. La notizia è riportata oggi dal Corriere della Sera, che racconta come i locali in questione abbiano una particolare valenza storica perché un tempo appartenenti all’ex Presidente del Consiglio e segretario del Partito Socialista, Bettino Craxi, finito nell’occhio del ciclone e poi esiliato ad Hammamet, in Tunisia, a seguito dello scandalo di Tangentopoli.

La vendita, secondo le stime di Palazzo Marino, dovrebbe fruttare alle casse comunali circa dieci milioni di euro. Attualmente le stanze del civico 19 del centro città ospitano l’Assessorato alla Partecipazione, che prenderà posto in altro luogo. Il dossier è gestito dall’assessore al bilancio Roberto Tasca, l’obiettivo dell’amministrazione comunale è arrivare a un risultato concreto entro la fine del mandato.