Home Milano In Città Milano vince il Wallpaper* Design Award

Milano vince il Wallpaper* Design Award

La rivista Wallpaper, ha incoronato Milano come “città al centro di un’entusiasmante rinascita” classificandosi prima davanti a Shanghai, Vancouver, Helsinki e Sharjah. Il premio è stato assegnato dai giudici della prestigiosa rivista inglese di design, moda e viaggi.

La città ha visto il suo paesaggio urbano evolvere per combinare la sua grandezza tradizionale con un linguaggio architettonico contemporaneo, diversi “attori” tra i quali Giorgio Armani e Miuccia Prada nel ruolo di committenti, hanno contribuito a rendere con i loro progetti la città diversa e moderna. La torre della Fondazione Prada progettata da OMA è stata una delle aperture più attese quest’anno, debuttando con opere di Carsten Höller e Jeff Koons; e l’impero di Armani comprende il museo Armani / Silos e l’Armani Hotel.

Anche la Triennale di Milano, sarà rinvigorita da un nuovo presidente, Stefano Boeri, e dal suo team di curatori. La galleria di costruzioni di Moshe Tabibnia in Brera, riconosciuta come eccellenza nel settore dell’arte tessile antica e punto di riferimento internazionale per gli estimatori di tappeti, arazzi e tessuti d’alta epoca o Il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci che ha restaurato le storiche Cavallerizze: 1800mq di spazi espositivi che diventeranno in futuro il nuovo ingresso di tutto il polo museale in pieno centro a Milano.

Anche per il sindaco Sala il Wallpaper* Design Award rappresenta un riconoscimento importantissimo nel campo del design:

“Gli addetti ai lavori ci premiano come città che sta vivendo un periodo di eccitante trasformazione, proiettata nel futuro grazie alle sue eccellenze nel campo della cultura e della formazione. Milano è la città del design grazie alle sue istituzioni più prestigiose a cominciare dal Politecnico e a eventi mondiali come il Salone del Mobile. In questi ultimi anni è rinata proprio attraverso i progetti di grandi studi internazionali di architettura. È un momento d’oro per noi che intendiamo proseguire. La nostra trasformazione della città è appena iniziata”.