Home Arte e cultura “La porta fiorita”, un progetto per l’Hospice di Lainate

“La porta fiorita”, un progetto per l’Hospice di Lainate

Verrà inaugurato sabato prossimo il mosaico posto a decoro della facciata dell’hospice di Lainate, facente parte di un nuovo progetto di arte terapeutica. Il progetto si chiama “La porta fiorita” e ha visto coinvolti negli ultimi mesi gli ospiti dell’Hospice e i loro familiari.

A guidarlo Laura Tonani, pittrice e docente all’Accademia di Belle Arti di Brera, insieme ad alcuni studenti tirocinanti del Biennio di secondo livello in Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica e all’artista terapista Cristina Farina. “La tecnica del mosaico ha una forte valenza simbolica – spiega la professoressa Tonani – . Si tratta di una tecnica particolarmente durevole, come dimostrano gli antichissimi mosaici di Pompei o di Ravenna che sono giunti fino a noi. Anche la scelta delle piastrelle non è stata casuale: in parte sono state utilizzate tessere rotte o di recupero, in parte ne sono state acquistate di nuove. Nel lavoro di arte terapeutica, infatti, è importante valorizzare il singolo frammento, lo scarto, che in arte diventa prezioso”.