Home Città Metropolitana Intossicazione da monossido di carbonio, 5 in ospedale

Intossicazione da monossido di carbonio, 5 in ospedale

iperbarica

c

Il primo episodio si è verificato attorno alle 23.30 a Rho, dove una mamma di 29 anni ha chiamato i soccorsi del 118 perchè la propria figlia ha iniziato ad avvertire dei malori. Subito l’intervento dei soccorsi che hanno constatato che il malore derivava proprio dalla presenza di monossido di carbonio in casa, probabilmente causato da un malfunzionamento della caldaia.

Entrambe sono state trasportate in codice giallo all’ospedale Niguarda dove sono state poi sottoposte al trattamento in camera iperbarica.

Altro episodio invece, il secondo che ha visto coinvolte tre persone, si è verificato intorno alle 2.30, dove al pronto soccorso dello stesso ospedale, Niguarda, si è presentata una coppia che avvertiva malori dello stesso tipo i cui sintomi hanno messo in allarme i sanitari che hanno riscontrato anche in questo caso una intossicazione da monossido.

L’allarme in questo caso è partito non per i coniugi giunti al Niguarda e già affidati alle cure mediche, ma per la loro figlia 22enne, rimasta a casa. Infatti immediatamente i soccorsi ed i Vigili del Fuoco si sono precipitati nella casa per prendere la giovane e portarla in ospedale per poi sottoporla al trattamento in camera iperbarica.