Home Ecologia Dal 19 gennaio il nuovo centro del riutilizzo a Lissone

Dal 19 gennaio il nuovo centro del riutilizzo a Lissone

Si chiama “Porta, lascia, prendi!” il centro del riutilizzo che aprirà ufficialmente il prossimo 19 gennaio a Lissone destinata a favorire la cultura del riuso sul territorio comunale.

E’ stato coperto per il 70% con fondi regionali, in totale il progetto è costato 56mila euro e darà vita a una struttura da 50 mq accanto alla Piattaforma Ecologica di via delle Industrie nella frazione Santa Margherita. Il Centrò sarà aperto dalle 1.30 alle 17.00 il giovedì e dalle 9.00 alle 13.00 il sabato, sarà gestito dal Consorzio Comunità Brianza e vedrà impiegati soggetti svantaggiati tra i quali alcuni richiedenti asilo. Tutti hanno affrontato un corso di formazione che prevede anche delle esercitazioni pratiche.

“Ridurre la produzione di rifiuti aumentando il riutilizzo è un obiettivo che
passa anche da un cambiamento della nostra cultura e dello stile di vita
interno alle nostre comunità – dice Concettina Monguzzi, sindaco di
Lissone – Per questo, con un investimento economico sostenuto anche da
finanziamenti regionali, abbiamo deciso di investire risorse per produrre
questo cambiamento che porti ad una crescente sostenibilità ambientale e
generi la volontà di lasciare oggetti in buono stato che possano essere
riutilizzati da altre persone. Un virtuoso sistema di aiuto circolare, nel quale tutti noi possiamo essere coinvolti”.