Home Politica Milano Zona 2 Torre Milano, scatta la protesta del quartiere Maggiolina

Torre Milano, scatta la protesta del quartiere Maggiolina

I residenti del quartiere Maggiolina di Milano si schierano contro il progetto del grattacielo tra via Stresa e Piazza Carbonari, venticinque piani con oltre cento appartamenti e un’altezza di 86 metri che alcuni abitanti hanno deciso di contrastare aprendo una pagina Facebook chiamata “Torre via Stresa, torre insostenibile per la zona”, ad oggi formata da circa 120 persone.

“È un ecomostro che atterra in un isolato ad altissima densità abitativa dove insistono già a pochissima distanza uno dall’altro palazzi e stecche di otto piani – si legge in uno dei post sulla pagina -. Non ci sono parcheggi e giá la sera le auto degli abitanti vanno anche sui marciapiedi e strisce pedonali. Un ‘opera di pura speculazione edilizia, poco importa se questa torre è costruita con materiali ecosostenibili se l’impatto con il quartiere non è sostenibile aumentandone la congestione”.

La Commissione tecnica comunale per il paesaggio ha però già dato l’ok alla realizzazione del progetto.