Home Bambini Neonata salvata dallo staff del Policlinico San Donato

Neonata salvata dallo staff del Policlinico San Donato

Policlinico San Donato

E’ giunta all’ospedale Policlinico San Donato dalla Sardergna, su di un aereo dell’areonautica militare messo a disposizione per i casi sanitari urgenti, dove pochissimi giorni prima era nata.

Subito dopo il parto infatti la piccola presentava una rara malformazione cardiaca che le impediva di far affluire il sangue nelle zone addominali mentre dal cuore in su il sangue affluiva senza problemi.

Immediato il tentativo da parte dei dottori dell’ospedale di Cagliari, ma resisi conto della gravità della malformazione cardio-circolatoria, hanno optato per rivolgersi ad un centro specializzato come il Policlinico di Milano, dove il dottor Andrea Quarti ed il suo staff hanno deciso di intervenire, date anche le condizioni di gravità di Matilde, la piccola nata la vigilia di Natale all’ospedale di Cagliari.

«La piccola presentava una persistenza del quinto arco aortico, un’anomalia molto particolare. Senza un intervento tempestivo, sarebbe andata incontro al decesso. Ho deciso di procedere subito con l’operazione, tanto più che la bambina era in buone condizioni». Queste le parole del medico dopo due ore di intervento al cuore della neonata.

Per fortuna tutto è andato nel verso giusto e senza complicazioni, dopo due giorni di terapia intensiva post intervento, la piccola è stata trasportata nel reparto di cardiochirurgia pediatrica.

Un quadro che ha permesso di tirare un sospiro di sollievo ai genitori della fanciulla che avevano trascorso ovviamente giorni terribili, posti di fronte ad una problematica nata nelle prime ore di vita di Matilde e risolta poco dopo dall’equipe di Milano.

Ora Matilde potrà vivere la sua vita proprio come tutti gli altri bambini della sua età. Ieri è tornata con i genitori a casa in Sardegna e sta bene.