Home Prima Pagina L’Inter passa di misura ad Empoli

L’Inter passa di misura ad Empoli

Dopo tre giorni difficili, seguiti alla folle notte di San Siro che aveva portato la vittoria contro il Napoli ma anche i cori razzisti e la guerriglia fuori dallo stadio con un morto rimasto sul terreno, passati in un’atmosfera drammatica e molto poco sportiva, l’Inter mantiene la calma e porta via i 3 punti da Empoli.

Nel primo tempo non succede molto, con l’Empoli messo meglio in campo che controlla la manovra dell’Inter, molto sterile. Basti dire che il primo tiro dei nerazzurri arriva al 29′ con Politano e il primo calcio d’angolo viene conquistato al 31’… Ma la prima frazione di gara costa comunque cara all’Empoli, che perde due giocatori importanti per infortunio: La Gumina e il capitano Pasqual.

Nel secondo tempo la partita migliora. I ragazzi di Iachini vanno vicini al gol immediatamente, dopo 20 secondi dal fischio di inizio con Zajc servito da Traorè. L’Inter si fa più intraprendente grazie ai cambi che Spalletti non attende a lungo ad effettuare. Entrano sia Naingollan che Lautaro Martinez ed è il giovane talento argentino a sfiorare il gol al 26′, con un colpo di tacco parato da Provedel. Un minuto dopo arriva il vantaggio interista: cross di Vrsaljko e Keita insacca per l’1-0.

Il finale diventa così più semplice per i nerazzurri, che vanno anche vicini al raddoppio prima con Politano e poi con Icardi. L’Empoli tenta ancora nel finale di trovare il pareggio, ma questa volta, a differenza della precedente trasferta di Verona, l’Inter tiene e porta a casa la vittoria. Il terzo posto, per ora, è blindato con la classifica che dice +7 sulla Lazio quarta.