Home Prima Pagina L’Inter paga caro: due turni a porte chiuse e un altro senza...

L’Inter paga caro: due turni a porte chiuse e un altro senza Nord

I cori per discriminazione razziale e territoriale levatisi durante Inter-Napoli all’indirizzo dei tifosi partenopei e di Kalidou Koulibaly costeranno ai nerazzurri due turni a porte chiuse in casa e un altro senza la Curva Nord. In più, è stata sospesa la vendita ai tifosi ospiti per Empoli-Inter di domani, almeno per i residenti in Lombardia. Sono le misure decise dal Giudice Sportivo, Gerardo Mastandrea, nel dispositivo emesso ieri.

Il campionato non si fermerà, come ha annunciato il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina. Da capire se la società farà o meno ricorso contro quanto disposto in sede di giustizia sportiva. Ieri il club ha emesso un comunicato in cui si fa riferimento alla storia che dal 1908 supporta l’integrazione, negli ultimi anni anche con l’attività di Inter Campus, premiata dall’Onu per l’attività in favore dei bambini in giro per il mondo.

Nella serata di ieri, a Mediaset, è intervenuto anche il Ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Danneggiare tutta una tifoseria è inutile. Milioni di tifosi pagheranno le colpe di pochi. La responsabilità penale è sempre personale. Vanno puniti i soli responsabili”, ha dichiarato il Ministro.