Home Arte Sventato furto di un’opera di Bansky al Mudec

Sventato furto di un’opera di Bansky al Mudec

Aveva già sostituito il quadro in mostra con una copia e stava per abbandonare il museo, quando è stato notato da un addetto alla sicurezza che lo ha bloccato. L’aspirante ladro sarebbe stato ostacolato nella sua azione dal gancio di sicurezza del quadro. E’ fallito così il tentativo di furto da parte di un uomo di 28 anni che sabato pomeriggio ha cercato di rubare una delle opere esposte alla mostra di Bansky in corso al Mudec, il Museo delle Culture di Milano.

L’opera in questione è Walled Off Hotel Print Box Set, lavoro dello street artist britannico di 25×25 centimetri e del valore di circa 1000 sterline, raffigurante una torre con i bambini che ruotano sospesi su altalene come in una giostra. L’uomo è stato fermato e denunciato dai carabinieri. Lascia perplessi il tentativo di furto a fronte del valore ridotto del quadro.

Questa vicenda riporta l’attenzione su una mostra che fin dalla sua apertura aveva fatto discutere per la scelta di aprire ugualmente nonostante la mancata autorizzazione da parte di Bansky. Il misterioso artista non ha mai dato il permesso all’esposizione delle proprie opere che, dato il grande valore che hanno raggiunto negli ultimi tempi, sono ormai oggetto di furto tramite la rimozione dai muri delle strade e dai luoghi pubblici nei quali Bansky le ha realizzate, da parte di mercanti d’arte senza scrupoli. Non è il caso dei quadri in mostra al Mudec, tutti reperiti e certificati da collezioni private, ma certamente resta il dubbio sull’opportunità di voler realizzare comunque un’esposizione di un artista che per sua natura si pone in contrasto con l’istitualizzazione, la standardizzazione e la riduzione nei musei delle opere d’arte.