Home Milano In Città Benessere Rapporto Caritas, i poveri in Italia salgono del 3%

Rapporto Caritas, i poveri in Italia salgono del 3%

I poveri in Italia sono in aumento. L’ultimo report di Caritas Ambrosiana, denominato “La povertà nella diocesi ambrosiana”, sottolinea l’ulteriore presenza nel Paese di connazionali finiti nella rete di assistenza ecclesiale, passato dal 36,6% del 2016 al 39,7% del 2017. Tre punti in un anno, una crescita che ha colpito soprattutto i territori della diocesi milanese e che sale fino a 15 punti se rapportato al 2008, dieci anni fa.

“Indubbiamente gli italiani impoveriti sono i soggetti più deboli, che hanno maggiori difficoltà a reinserirsi nel mercato del lavoro e quindi rischiano più facilmente di diventare cronici e di accumulare frustrazione e rancore nei confronti dei nuovi venuti. Non serve mettere gli uni contro gli altri: occorre una politica di contrasto alla povertà. Per evitare che italiani impoveriti e stranieri poveri competano per la sopravvivenza; non servono slogan o misure ad effetto, ma una seria politica di contrasto alla povertà”,  è il commento di Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana.