Home Milano Zona 4 Il sindaco Beppe Sala contestato al Corvetto

Il sindaco Beppe Sala contestato al Corvetto

Forte contestazione nei confronti del sindaco Beppe Sala ieri in piazza Angilberto II, in zona Corvetto. Il primo cittadino era arrivato per il tradizionale taglio del panettone in pubblico, quando è sopraggiunto un gruppo di cittadini che ha iniziato una pesante contestazione di Sala: “Te ne devi andare. Non sei niente, tornatene nella tua casa di lusso, ti fai vedere solo per tagliare il panettone. Sei un pezzo di m…”. Ne sono seguiti insulti, sputi e spintoni tra i contestatori e alcuni alpini presenti all’iniziativa.

I contestatori protestavano per gli arresti avvenuti nei giorni scorsi in zona Giambellino di alcuni attivisti del comitato di quartiere, accusati di gestire abusivamente e dietro pagamento la distribuzione delle case popolari. Hanno accusato Sala anche per gli sgomberi che avvengono con frequenza in zona, “dove le famiglie vengono messe in mezzo alla strada”.

Per calmare la situazione sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale. Dopo circa mezz’ora di contestazione il sindaco Sala ha dovuto lasciare in auto la piazza. A quel punto anche il gruppo di contestarori si è sciolto.