Home Mobilità Scooter sharing, arrivano a Milano i francesi di CityScoot

Scooter sharing, arrivano a Milano i francesi di CityScoot

Dopo un primo tentativo andato a vuoto per rilanciare l’idea degli scooter elettrici in condivisione, la città di Milano si sta ripopolando di mezzi a motore a due ruote all’insegna dello sharing. Entro un paio di settimane dorebbe arrivare anche un nuovo operatore in città, i francesi di Cityscoot, che hanno cominciato a piazzare i primi “esemplari” bianchi e blu per le vie del capoluogo lombardo. Saranno 400, inizialmente, i mezzi che gireranno per il capoluogo lombardo. Arriveranno in sei mesi fino a 900.

Funzioneranno come tutti gli altri mezzi già presenti che sfruttano la medesima idea, automobili o bici che siano. Si potranno prenotare via app e poi utilizzare con il codice che apparirà sullo smartphone. Altri sono già attivi da qualche tempo e riconosciuti dal Comune, come Mimoto, Zig Zag, Ecooltra e Govolt, ma nessuno di questi ha finora raggiunto una flotta come quella a cui mira la compagnia francese.