Home Milano In Città Arte e cultura Prima della Scala, code per i posti nel loggione

Prima della Scala, code per i posti nel loggione

FilarmonicaDellaScala

La “prima” della Scala non è soltanto un evento per i pochi eletti che possono permettersi i 2.500 euro per un posto in platea. C’è anche chi, da metà pomeriggio di ieri, si è messo in fila per provare ad acquistare i 140 posti previsti nel loggione in vista dell’abituale evento del 7 dicembre, che quest’anno vedrà sul palcoscenico l’Attila di Giuseppe Verdi.

Dopo i casi di cronaca che hanno riguardato alcuni dipendenti, licenziati per atti di bagarinaggio, i controlli sono stati aumentati ancora di più e anche per chi si è messo regolarmente in attesa davanti alla biglietteria vigeva l’obbligo di registrare i propri dati sul sito www.logscala.org oppure direttamente presso la Scala stessa. I due momenti in cui poter acquistare i preziosi tagliandi erano alle 16 di ieri e alle 13.30 di oggi, muniti di carta d’identità. Ogni spettatore ha comunque la possibilità di prendere al massimo due biglietti, per sé e un’altra persona da segnalare, portandone il documento.