Home Cronaca Monza, rimprovera alcuni ragazzi sul treno: aggredito e picchiato

Monza, rimprovera alcuni ragazzi sul treno: aggredito e picchiato

Il treno regionale Lecco-Milano Garibaldi stava entrando nella stazione di Monza, il convoglio era affollato ed alcuni ragazzi stavano sdraiati, occupando più posti per ognuno di loro. E’ stato allora che un uomo di 55 anni li ha rimproverati per quel comportamento poco civile. Non poteva certo aspettarsi una simile reazione: è stato subito aggredito dai ragazzi in questione che lo hanno selvaggiamente percosso, fratturandogli l’orbita oculare sinistra e uno zigomo.

La furia dei giovani è stata arginata solo dall’intervento di un poliziotto fuori servizio che si trovava sulla stessa carrozza a poca distanza da quanto accadeva. Il poliziotto si è fatto largo nella calca ed ha fermato uno dei ragazzi che ancora picchiava il malcapitato, già sanguinante, con la moglie sotto shock lì vicino a lui.

Fermatosi a quel punto il treno in stazione, sono intervenuti i poliziotti in divisa. Tre giovani italiani, un 18enne di Torino, un 23enne di Lesmo e un 25enne di Brugherio, sono stati arrestati dagli agenti della Polizia di Stato. Una 21enne e un coetaneo romeno sono invece stati denunciati a piede libero. Sono tutti accusati di lesioni aggravate.