Home Cronaca Arriva al San Gerardo con la mano amputata: i medici salvano l’arto

Arriva al San Gerardo con la mano amputata: i medici salvano l’arto

Un uomo di 54 anni è arrivato al San Gerardo di Monza con una mano amputata per un infortunio sul lavoro. Si tratta di un operatore ecologico, trasportato d’urgenza in codice rosso nella struttura ospedaliera e sottoposto a intervento chirurgico. Dopo tre ore sotto i ferri, i medici (il dott. Pietro Delle Femmine e il dott. Daniele Tosi, dell’Unità operativa di Chirurgia plastica e chirurgia della mano diretta dal dott. Massimo Del Bene) sono riusciti a salvare l’arto.

“L’intervento è andato bene – spiega il dott. Delle Femmine – la mano stamattina era ben vascolarizzata, sono stati ripristinati tutti i tessuti danneggiati. La prognosi è favorevole per un buon recupero della funzionalità della mano”.

“Interventi complessi, delicati e di successo come questi – aggiunge il direttore generale della ASST di Monza Matteo Stocco – portano il San Gerardo alla ribalta della cronaca, mettendo in luce i nostri professionisti che ogni giorno operano con competenza senza clamore. Grazie ai nostri chirurghi questo paziente potrà tornare ad una vita normale e al suo lavoro”.