Home Cultura e Spettacolo Milano Zona 6 Musica ibrida per strane creature: i Cacao Mental in concerto al Biko

Musica ibrida per strane creature: i Cacao Mental in concerto al Biko

A dispetto del nome, delle sonorità, delle apparenze, di quasi tutto insomma, i Cacao Mental sono una band profondamente milanese. Tanto meneghina e di conseguenza meravigliosamente aperta al mondo. Due dei tre componenti vengono dalla città metropolitana di Milano, per la precisione il polistrumentista Stefano Iascone e il chitarrista Marco Pampaluna. A completare la formazione e a dare piena ambientazione alle atmosfere sudamericane c’è il cantante peruviano Kit Ramos. Proprio dall’incontro di quest’ultimo con Stefano Iascone è nato nel 2014 il progetto Cacao Mental, che combina sonorità acustiche ed elettroniche ai ritmi della cumbia, il genere musicale ballabile che dalla Colombia si è diffuso in quasi tutti i paesi dell’America Latina (Perù, Messico, Argentina). Il risultato è un originalissimo ed avvincente crossover musicale che può piacere o meno (a noi piace molto) ma di certo non lascia indifferenti.

Al lancio del tour ad inizio ottobre era stato pubblicato un mini live di tre brani in collaborazione con un maestro del dub come Paolo Baldini, confermare l’anima contaminata e contaminatrice di questo sound:
“L’idea di una collaborazione con Paolo Baldini nasce dalla volontà di mischiare il nostro sound con quello tipicamente dub di uno dei migliori dub master del mondo. La cosa più  stimolante è che quando siamo andati in studio da Paolo non sapevamo minimamente cosa avremmo fatto e come, ci siamo semplicemente messi a disposizione di Paolo. Il risultato sono 3 brani di cui “El Pescador” e “Piragua” partono dalle nostre tracce mentre “acuricuricandonga” è un brano nato lì sul momento senza che lo avessimo concordato.12 minuti di cumbia dub registrati senza interruzione. Un unico viaggio sensuale e psichedelico senza interruzioni”, afferma la band.

I Cacao Mental saranno sul palco del Biko di via Ettore Ponti a Milano sabato 1 dicembre, ore 21. Un appuntamento imperdibile per chi ama scoprire nuove sonorità e, già che c’è, ballare tutta la sera!