Home Musica La vocalist Elisabetta Guido tra jazz, swing e gospel: due date a...

La vocalist Elisabetta Guido tra jazz, swing e gospel: due date a Milano

La cantante salentina Elisabetta Guido arriva a Milano questa settimana con due differenti appuntamenti. Il 29 novembre sarà alla Cantina Scoffone in duo con il pianista Yazan Greselin (via Pietro Custodi 4, ore 21.30, ingresso libero) proponendo al pubblico grandi classici dello swing e della bossanova tratti dal repertorio di leggende come Duke Ellington, Cole Porter, Tom Jobin. Non mancheranno nemmeno brani di Chick Corea e Charles Mingus, ma Elisabetta Guido si esibirà anche in alcune composizioni originali, tra le quali Funkattivo e Non è mai un errore, brani che affronta il tema della violenza contro le donne.
Il secondo appuntamento milanese vedrà la cantante pugliese on stage all’Osteria Milano (via Gaetano Sbodio 30, ore 21.30, ingresso libero) cimentarsi con una diversa atmosfera, decisamente natalizia e allegra, per la serata intitolata We wish you a Merry Christmas. In questa occasione sarà accompagnata oltre che da Yazan Greselin alle tastiere, anche da Mirko Fait al sax. Lo stile virerà quindi verso il gospel offrendo classici come Jingle Bell e Oh Happy Day
All’interno di questi generi ben definiti Elisabetta Guido metterà in scena la sua estrema versatilità, che le hanno permesso nella sua carriera di arrivare fino al soul non disdegnando incursioni anche nella lirica. Ad arricchire la sua voce sempre padrona dello stile che sceglie due figure di musicisti come Yazan Greselin, anch’egli dalle poliedriche esperienze, e Mirko Fait, uno dei più attivi sassofonisti della scena milanese, esperto interprete di ritmi latini che arrivano fino alla samba.