Home Cinema Souq Film Festival, tre giorni tra migrazioni e diritti

Souq Film Festival, tre giorni tra migrazioni e diritti

Parte oggi con la cerimonia d’apertura delle 16.30 l’edizione 2018 di Souq Film Festival, promosso dal SOUQ – Centro Studi Sofferenza Urbana e Fondazione Casa della carità Angelo Abriani, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano. La settima edizione avrà luogo in tre giorni, da oggi fino a domenica compresa, raccontando come ogni anno il fenomeno delle migrazioni, le città, i diritti delle persone attraverso le pellicole in calendario. La manifestazione si terrà all’interno del Chiostro “Nina Vinchi” del Piccolo Teatro di Milano e offrirà una serie di cortometraggi in concorso (premiati domenica sera) e di lungometraggi fuori concorso.

“Il SOUQ – Centro Studi Sofferenza Urbana opera all’interno della Casa della carità e, in stretta connessione con le attività sociali della Fondazione, studia le dinamiche psicologiche e sociali che si creano tra le grandi metropoli e i soggetti che le abitano – raccontano gli organizzatori attraverso il sito ufficiale -.
Lo fa proponendo nuovi modelli di comprensione di questi fenomeni e immaginando soluzioni che favoriscano coesione sociale e convivenza pacifica”.