Home Sport Milano Troppa Juve per il Milan: 0-2 al Meazza

Troppa Juve per il Milan: 0-2 al Meazza

Gattuso

Pieno di infortunati e contro un avversario più forte, il Milan cede al Meazza per 0-2 alla capolista Juventus. Troppa la differenza di valori in campo, anche se la gara si è chiusa definitivamente solo a 10′ dalla fine con la rete di Cristiano Ronaldo, dopo la firma nelle primissime battute di Mandzukic e un rigore fallito da Higuain. Tra i rossoneri hanno pesato molto le assenze che hanno colpito i reparti di difesa e centrocampo e ancor di più la serata storta dell’argeintino, che ha fallito il penalty del possibile 1-1 e si è fatto espellere per una visibile protesta nei confronti di Mazzoleni.

“Ora è facile massacrare il Pipita, spero però che si scusi per l’atteggiamento che ha avuto con l’arbitro, deve controllarsi meglio con l’esperienza che ha – dice Gennaro Gattuso a fine partita a Sky – Deve capire quella che è la sua importanza per noi. Nel complesso siamo stati in partita, abbiamo commesso un’ingenuità sul secondo gol ma a tratti abbiamo giocato anche bene. E’ chiaro che il livello della Juve è diverso, ma forse il rigore poteva cambiare qualcosa”. A fine gara l’argentino si è effettivamente scusato per quanto accaduto.

Al centro delle polemiche anche il direttore di gara, che non ha sanzionato Benatia con il secondo giallo per il fallo di mano sul rigore, assegnato solo dopo l’intervento del Var.