Home Cultura e Spettacolo Milano Zona 7 Un pianoforte tra Liszt e il rap

Un pianoforte tra Liszt e il rap

Domani pomeriggio domenica 4 novembre allo Spazio Teatro 89 è in programma un appuntamento imperdibile per chi ama l’approccio libero e anticonformista alla musica. Alle ore 17 infatti si terrà il concerto del pianista salentino Francesco Libetta, virtuoso capace di non restare confinato nei recinti musicali. Il programma della serata prevede infatti pagine tratte da compositori classici come Liszt e Ravel, fino a Leopold Godowski, alle quali si aggiungeranno musiche dai afro-americani come quelle Scott Joplin. Ma il repertorio che Libetta proporrà al pubblico non finisce qui: tra le chicche di un talento così eclettico si potranno ascoltare anche i canti popolari dei venditori napoletani, messi in musica da Federico Ricci, ed un “rap senza parole” scritto da Andrea Padova.

Insomma, una meravigliosa apertura mentale e virtuosistica, che non fossilizza su scelte di sicura presa ma vuole esplorare e approfondire, ben cosciente che lo spirito della musica è proprio quello del ritmo, del movimento, del viaggio che collega culture ed emozioni, ben al di là degli stili e dei generi. Un appuntamento per amanti veri della musica, posto infatti all’interno della nuova stagione di “In Cooperativa per Amare la Musica”.

Prima del concerto Libetta presenterà il suo libro “Musicista in pochi decenni”, zibaldone di aneddoti e riflessioni da lui personalmente raccontati. Un’opportunità in più per apprezzare una figura carismatica ed eclettica della musica italiana, che ha alle spalle 30 anni di carriera nella quale ha ricoperto con capacità e apprezzamento pubblico molti ruoli: concertista, compositore, docente, scrittore, editore musicale, direttore di festival.

Domenica 4 novembre, ore 17 – Francesco Libetta (pianoforte)

“Grida, rap e folie – Il viandante virtuoso (dall’Arabia al Quai d’Orsay)”

Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano.

Tel: 0240914901; info@spazioteatro89.org; www.spazioteatro89.org
Biglietti: intero 10 euro; ridotto 7 euro (under 25, over 65, CartaPiù Feltrinelli, soci Touring Club).

In Cooperativa per Amare la Musica – Concerti Fior Fiore Coop Stagione 2018/2019

Programma:
Liszt: Venezia e Napoli; Rapsodia Spagnola; Rapsodia ungherese n.6; Scott Joplin: The Entertainer; Maple leaf rag;
Andrea Padova: Rap del Quai d’Orsay;
Federico Ricci: Grida dei venditori di Napoli;
Francesco Libetta: Parafrasi immaginaria su La Saracena di Wagner; Leopold Godowsky: Canto arabo;
Maurice Ravel: Laideronnette, imperatrice delle pagode.