Home Prima Pagina Gli altri sport di Milano: l’Hockey vince due volte, la Revivre si...

Gli altri sport di Milano: l’Hockey vince due volte, la Revivre si arrende. Che rimonta dell’Asd

91
0

L’Hockey Milano Quanta porta a casa la terza vittoria consecutiva nel campionato di hockey inline, la quarta in stagione considerando anche il successo in Supercoppa Italiana. Stavolta a cadere sotto i colpi dei meneghini è il Torino, che soccombe per 4-1 dopo aver inizialmente subito la rete dello svantaggio (siglata da Ferrari) e impattato sull’1-1. Di Baldan, per due volte, e Barsanti per il poker conclusivo le reti che segnano il divario conclusivo.

Vince, in rimonta e per 4-3, anche l’Hockey Milano Rossoblu. Nella sfida disputata sabato i padroni di casa vanno ripetutamente sotto (0-1 e poi anche 2-3) ma riescono sempre a rispondere colpo su colpo fino al successo conclusivo. A segno quattro diversi marcatori: Doucet, Brace, Asinelli e Selan. Prossima sfida quella in casa, al Palazzo del Ghiaccio Agorà di via dei Ciclamini a Milano, domani alle 20.30 contro il Rittner Buam.

Nella Superlega di pallavolo finisce con una sconfitta la sfida tra Latina e Milano, che si arrende solo al tie-break (19-25, 25-23, 25-20, 23-25, 11-15). Ancora priva di Nimir Abdel-Aziz, tra i migliori realizzatori dello scorso campionato, la Revivre coglie la seconda sconfitta nelle prime tre uscite di campionato nonostante l’ottima prova del sostituto nel ruolo di opposto, Alessandro Tondo, autore di ben 24 punti. Di nuovo in campo anche Matteo Piano, reduce da un lungo stop per infortunio a causa dell’operazione al tendine d’Achille che gli ha fatto saltare anche la stagione in azzurro e in particolare l’ultimo Campionato del mondo. “C’è un po’ di rammarico per questa sconfitta: eravamo riusciti a portare il match al tie break – commenta a fine gara il palleggiatore Marco Izzo, alternato in regia a Sbertoli da parte del tecnico Andrea Giani – Latina ha vinto per alcuni dettagli, che sono quelli che fanno la differenza. Siamo un gruppo che sta imparando a conoscerci, ma non è una giustificazione. Oggi avremmo voluto vincere, ma dobbiamo fare i complimenti agli avversari per quello che hanno fatto. Ora testa a Modena”. Prossimo incrocio di campionato proprio quello contro i blasonati emiliani, attualmente secondi con otto punti, uno in meno della coppia formata da Perugia e Civitanova, grazie a tre vittorie consecutive. Si gioca già giovedì prossimo, 1 novembre, mentre la squadra tornerà nel Palasport di Busto Arsizio domenica 4 contro Castellana Grotte.

Non va benissimo nella Serie A di rugby, dove vince il solo Asd Rugby Milano, a fronte delle sconfitte di Cus Milano Rugby, ASD e Rugby Parabiago. Il successo dell’Asd arriva dopo una gara emozionante contro la Pro Recco Rugby, in cui i meneghini si trovano sotto per 10-0 alla fine del primo tempo ma ribaltano il risultato e vincono 15-13. I biancorossi salgono quindi al quarto posto in classifica con nove punti, quattro lunghezze di ritardo alla capolista Sitav Rugby Lions, due dal Cus Ad Maiora Rugby e uno dal Cus Genova. Sempre a quota 9 anche l’Edilnord Biella Rugby Club. Due punti più in giù il Parabiago, che rispetto all’Asd non aveva il vantaggio del fattore campo e ha pagato dazio in casa del Cus Genova. Risultato finale: 24-15. La sconfitta più dura, però, è quella incassata dal Cus Milano Rugby. Il Cus Ad Maiora Rugby non fa sconti e trionfa 41-7, prendendo largamente il bonus oltre ai punti per la semplice vittoria. I meneghini restano così penultimi a quota 5 punti, sotto in graduatoria c’è soltanto il TKGroup Rugby Torino, che finora ha raggranellato un solo punto. La quarta giornata è in programma domenica 4 novembre. In calendario il derby milanese tra Cus e Asd, alle ore 14.30, mentre il Parabiago giocherà in casa contro Biella con l’obiettivo di scavalcare i piemontesi in classifica.