Home Lavoro Domani sciopero generale: gli orari dei mezzi a Milano

Domani sciopero generale: gli orari dei mezzi a Milano

Coinvolgerà diverse sigle sindacali e spazierà dai trasporti alla scuola a livello nazionale.

Ad indire lo stop per la scuola sono: CUB, SGB, SI COBAS, USI-AIT e SLAI COBAS. Per l’intera giornata del 26 ottobre 2018 incrocerà le braccia tutto il personale. Personale con contratto a tempo indeterminato e determinato, precari e atipici.

Per i trasporti, in diverse città, gli addetti alle metropolitane, treni e bus incroceranno le braccia a partire dalle 21 di oggi, giovedì 25 ottobre, sino alle 21 del giorno successivo ovvero venerdì 26.

Per Milano ed in particolare per l’Atm, l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio di superficie è prevista dalle 8:45 alle 15:00 e dalle 18:00 al termine del servizio, mentre la Metropolitana sarà regolare fino alle 18 quando sospenderà il servizio.

Per le ferrovie, Trenord, FS, Italo, viaggeranno i treni presenti nella lista dei servizi minimi garantiti e che rientrano nelle fasce orarie garantite 6.00-9.00 e 18.00-21.00.

Per il personale degli aeroporti di Milano (Malpensa e Linate) lo stop inizierà alla mezzanotte di venerdì 26 per protrarsi sino al giorno successivo. Coinvolti anche i collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna/Milano Centrale – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Bellinzona”.
Sono previsti autobus no stop per l’eventuale sostituzione delle corse non effettuate tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e tra Malpensa Aeroporto e Stabio.

Le sigle sindacali che hanno indetto lo stop, Confederazione Unitaria di Base (CUB) e il Sindacato Generale di Base (SGB), Unione Sindacale Italiana (USI), Sindacato Autorganizzato Lavoratori (SIAL Cobas), hanno proclamato uno sciopero Generale Nazionale di 24 ore con rivendicazioni riguardanti

“salario, welfare, rappresentanza nei luoghi di lavoro, diritti universali, contro le privatizzazioni e liberalizzazioni, abolizione delle diseguaglianze, salute e sicurezza”.

A Milano è stata indetta una manifestazione in Largo Cairoli alle ore 9,30