Home Sport Milano Mirabelli: “Strano addio quello di Li. Un rimpianto? Aubameyang”

Mirabelli: “Strano addio quello di Li. Un rimpianto? Aubameyang”

Massimiliano Mirabelli, ex direttore sportivo del Milan, è stato protagonista di una lunga intervista a 7Gold, in cui ha raccontato tutti gli aspetti più importanti della sua avventura in rossonero, a partire dall’addio (chiacchieratissimo) di Yonghong Li dopo il passaggio a Elliott dovuto al mancato rispetto degli accordi da parte dell’imprenditore cinese. “Il pensiero di tutti è che è strando che il Milan venga acquistato e venduto in così poco tempo. Ha lasciato grande sorpresa in tutti”, dice Mirabelli.

Dal punto di vista tecnico, Mirabelli non fa fatica a citare quello che è stato un grande rimpianto”. “Nei mesi in cui lo stavamo trattando avevamo la necessità di rivoltare la squadra – dice ancora l’ex ds milanista – Abbiamo speso 160 milioni per la campagna acquisti, volevamo creare uno zoccolo duro. Davanti in effetti ci è mancato qualcosa, ma una squadra non si costruisce in una sola sessione di mercato. Ci vuole un percorso più lungo”.