Home Città Metropolitana Cronaca Lodi, i bambini tornano in mensa grazie alla colletta

Lodi, i bambini tornano in mensa grazie alla colletta

I bambini stranieri tornano nelle mense scolastiche a Lodi. Grazie alla colletta promossa dai cittadini lodigiani sono stati raccolti oltre 60mila euro, impiegati per coprire la differenza tra quanto avrebbero pagato prima del cambio normativo e la tariffa massima a cui sono costretti per l’impossibilità di ricevere la documentazione richiesta nel Paese d’origine. L’amministrazione comunale, infatti, è rimasta sulle proprie posizioni. I genitori che non sono informati di quanto accaduto hanno continuato a lasciare un panino ai propri bambini.

Nel frattempo il Coordinamento Uguali Doveri ha deciso di organizzare un presidio permanente da questa mattina alle 8.30 fino alla sera, in Piazza Broletto (davanti alla sede del Comune). “Dopo oltre un mese dall’inizio dell’anno scolastico e dall’esclusione, di fatto, dei bambini non comunitari residenti in città dai servizi scolastici – mensa, trasporto, pre e post scuola e nido – il Coordinamento Uguali Doveri torna in piazza. Ogni giorno che passa è un giorno perduto e di giorni ne sono ormai trascorsi troppi, un intero mese di scuola”, si legge in una nota.