Home Milano In Città Imam espulso dall’Italia per aver incitato al terrorismo islamico

Imam espulso dall’Italia per aver incitato al terrorismo islamico

34
0

L’imam Ahmed Elbadry Elbasiouny Aboualy, egiziano, 36 anni, in Italia dal 2005 e residente a Milano con un permesso di soggiorno per motivi di lavoro è stato espulso dal nostro Paese per aver incitato al terrorismo islamico. Sul proprio profilo Facebook, il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha postato la foto che lo vede impegnato a firmare il provvedimento di espulsione nei confronti dell’imam.

Quest’ultimo, secondo gli investigatori che si sono occupati del caso, avrebbe evidenziato un orientamento religioso ultraradicale e aveva stretto legami con alcuni soggetti ritenuti pericolosi come Mohamed Game, autore dell’attentato alla caserma dell’Esercito Santa Barbara di Milano. Lo stesso uomo aveva, nel 2009, fu accusato di aver aggredito Daniela Santanché durante una manifestazione alla quale l’esponente del centrodestra aveva partecipato per protestare contro il velo integrale per le donne musulmane.