Home Cronaca Ronde di Forza Nuova sui treni Bergamo-Milano

Ronde di Forza Nuova sui treni Bergamo-Milano

86
0

Appartenenti alla formazione di estrema destra Forza Nuova hanno iniziato giovedì scorso quelle che vengono ufficialmente definite “passeggiate della sicurezza” e che nella sostanza sono delle vere e proprie ronde sui treni regionali in servizio tra Bergamo e Milano.

Le azioni di “pattugliamento”, che nelle intenzioni dei militanti vogliono tutelare la sicurezza dei passeggeri e dei pendolari, sono state fotografate e diffuse tramite social network e sono state accompagnate dalla distribuzione di un volantino che invita la popolazione a prendere parte alle ronde: “Difendi la tua città. Aggressioni, degrado, caos. Volontari per la sicurezza. Scendi in strada: contattaci” è il testo, accompagnato dall’hashtag ‘#diquinonsipassa’.

Trenord non ha ancora preso una posizione nei confronti di questa iniziativa. Forti proteste invece da parte del Comitato pendolari Bergamo, che parla di “vergogna”. Ha subito comunicato la propria protesta la sezione di Bergamo dell’Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti (Aned), che esprime una “ferma condanna”. Anche Liberi e Uguali Lombardia, attraverso Dario Balotta, ha espresso la propria avversione, definendo l’iniziativa una “pagliacciata propagandistica”.