Home Teatro “L’inquilino”, sorrisi e risate al Teatro Martinitt

“L’inquilino”, sorrisi e risate al Teatro Martinitt

Aveva già riscosso grande successo al Teatro dei Servi di Napoli, L’inquilino, la nuova commedia di Enzo Casertano e ha aperto la stagione 2018/2019 del Teatro Martinitt.
Diretta dal regista Roberto D’Alessandro la commedia vuole far ridere e divertire il suo pubblico attraverso una serie di situazioni, colpi di scena e battute inaspettate. Leggera e divertente sarà allietata da diverse canzoni, l’ultima, quella cantata e suonata con la chitarra da Massimo descrive il lamento di un amante infelice attraverso l’uso di parole napoletane.

Massimo, trasferito a Roma da Napoli, purtroppo non ha conosciuto la fortuna che aspettava, dorme sempre, non lavora ed è il vero affittuario dell’appartamento. Ad Enzo invece viene subaffittata una camera in un modesto appartamento di un quartiere popolare di Roma. Chiara è la nipote della proprietaria e riscuote gli affitti, cerca di aiutare Massimo consigliandogli di subaffittare l’appartamento in modo da ricavare almeno una parte degli affitti arretrati. Massimo è innamorato di Chiara ma lei sembra essere più presa dall’inquilino: da qui nasce una serie di situazioni che si evolvono durante la commedia.

Enzo ha tutte le caratteristiche dell’uomo benestante mentre Massimo e Chiara temono che l’uomo nasconda qualcosa che intendono scoprire. Nel frattempo tra Enzo e Chiara nasce una storia d’amore, con dispiacere di Massimo, che non può fare altro che accettare la situazione. Un colpo di scena finale che lascerà il suo pubblico avvolto tra un velo di speranza ed uno di tristezza…

Commedia di Enzo Casertano.
Con Enzo Casertano, Massimo Pagano, e Maria Chiara Cimini.
Regia di Roberto D’Alessandro.
Orari:
giovedì e venerdì: ore 21,00
sabato: ore 17,30 e ore 21,00
domenica: ore 18,00