Home Cultura e Spettacolo Milano Zona 7 “It’s Only Folk Rock”: il suono delle radici

“It’s Only Folk Rock”: il suono delle radici

Sette appuntanti in programmazione per la rassegna It’s Only Folk Rock che inizierà sabato allo Spazio Teatro 89.
Si partirà con una grande novità: ad esibirsi per la prima volta sul palco, la nuova band di Edward Abbiati e Stiv Cantarelli, The ACC.
Il gruppo è formato da Edward Abbiati, leader dei Lowland (gruppo musicale alternative folk/rock italiano originario di Pavia. Il nome del gruppo proviene da un brano dei texani The Gourds) e Stiv Cantarelli (Satellite Inn, Silent Strangers e JD Hangover).

Il live di sabato 6 ottobre sarà un estratto di garage rock a bassa fedeltà e un tributo alla canzone d’autore americana e britannica.
I due musicisti hanno entrami la passione per i gruppi di Minneapolis (Replacements, Husker Du, Soul Asylum) e per il Rock, una passione che li ha portati a produrre un disco insieme: “Beautiful, at Night”, composto da dieci brani e realizzato con il contributo di Joe Barreca (Mandolin’ Brothers e Dirty Devils) al basso e Antonio Perugini (Silent Strangers) alla batteria.
Sono state stampate circa 500 copie del nuovo album e verranno distribuite in occasione del concerto allo Spazio Teatro 89, ospite eccezionale della serata il leggendario Chris Cacavas (alle tastiere) ex Green on Red e oggi in forza ai Dream Syndicate: un vero pezzo di storia della nuova psicadelia americana degli anni ’80 e ’90.

Tutti i live in programmazione per la rassegna It’s Only Folk Rock inizieranno alle ore 21:30:
Sabato 6 ottobre: The ACC
Venerdì 12 ottobre: Jama Trio
Venerdì 23 novembre: Bound for Glory
Venerdì 11 gennaio: Cesare Carugi + friends
Sabato 19 gennaio: Carlo Ozzella
Sabato 2 marzo: Luca Milani
Sabato 30 marzo: Miami & The Groovers