Home Teatro Tornano le marionette di Carlo II Colla

Tornano le marionette di Carlo II Colla

La Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli è una delle più famose compagnie del mondo, si esibisce da circa tre secoli ed è stata Teatro Stabile di Marionette (1906-1957) al Teatro Gerolamo di Piazza Beccaria a Milano. Oggi i suoi spettacoli sono apprezzati in tutto il mondo da tutto il pubblico (adulti e ragazzi) in occasione delle più importanti manifestazioni nazionali ed internazionali.
La Compagnia Marionettistica Carlo Colla & Figli si esibirà sul palco del Teatro Gerolamo di Milano dal 2 al 7 ottobre 2018 con Gerolamo falso testamentario, commedia in due atti di Carlo II Colla.
La prima rappresentazione risale al 1835, tantissime sono state le modifiche apportate al canovaccio ottocentesco riuscendo in un certo senso a restare al passo con i tempi nonostante le origini remote. I personaggi hanno modificato persino il loro carattere divenendo più veri, più complessi, più credibili e soprattutto più umani. I personaggi di legno (l’avaro Geronte, gli amorosi Ottavio e Isabella, la madre nobile Madama Eugenia, i medici, i servi e i notai) si arrabbiano, si emozionano, nonostante la loro natura fisica, proprio come gli esseri umani.
Con simpatia, spontaneità, divertimento e con diverse dosi di drammaticità raccontano la storia della più grande riforma del Teatro attraverso lo spettacolo che segna il passaggio settecentesco dal teatro della Commedia dell’Arte al teatro vicino alla rivoluzione goldoniana.
Al termine della Commedia seguirà la versione “in miniatura” del “Gran ballo Excelsior” (un ballo mimico di Luigi Manzotti su musica di Romualdo Marenco, la cui prima avvenne al Teatro alla Scala di Milano l’11 gennaio 1881) divenuto parte fissa del repertorio della Compagnia Colla per la chiusura dei propri spettacoli.
I marionettisti:
Franco Citterio, Mariagrazia Citterio, Piero Corbella, Camillo Cosulich, Debora Coviello, Carlo Decio, Cecilia Di Marco, Tiziano Marcolegio, Pietro Monti, Giovanni Schiavolin, Paolo Sette.