Home Musica Ravel e Carmina Burana con l’Orchestra Antonio Vivaldi

Ravel e Carmina Burana con l’Orchestra Antonio Vivaldi

In anteprima, e fuori abbonamento, il 24 settembre, nella Sala Verdi del Conservatorio G. Verdi di Milano, andrà in scena la prima delle tre orchestre giovanili selezionate da Serate Musicali: l’Orchestra Antonio Vivaldi, protagonista anche dell’anteprima dello scorso anno, diretta dal giovane ma ormai già pienamente affermato Lorenzo Passerini, con il Bolero di Ravel e i Carmina Burana, Cantiones profanae di Carl Orff. Una serata in collaborazione gli Amici della Musica di Sondalo (Valtellina). Accanto all’Orchestra Vivaldi e ai cantanti – Anna Delfino, soprano, Antonio Giovannini, controtenore, Enrico Maria Marabelli, baritono – ci saranno i Cori di Voci Bianche della Civica Scuola di Musica della Provincia di Sondrio, diretti da Walter Mazzoni e Noemi Ciapponi, e il Coro Voci Bianche della Scuola Goitre di Colico, diretto da Giorgio Senese. Completa l’organico il Coro del Teatro Municipale di Piacenza, diretto da Corrado Casati.
La serata fa parte della consueta rassegna milanese, che prosegue da oltre 50 anni, Serate Musicali di Milano che firma il 42esimo cartellone blu.
Alla maestria musicale e alla salda capacità di attrarre i migliori solisti di fama internazionale si aggiunge una ricercata attenzione per la novità, che coincide con un’intelligente ricerca di tendenze innovative e giovani artisti, che Serate Musicali, nel corso della sua lunga storia, ha saputo trovare, valorizzare e pubblicizzare nel firmamento musicale internazionale. Un insieme che unisce il passato con il contemporaneo, tra tradizione, innovazione e sguardo sul futuro. Non a caso, tra le 17 formazioni orchestrali che si esibiranno durante l’anno, tre sono giovanili, per non venir meno all’impegno di contribuire alla formazione professionale dei futuri musicisti, soprattutto italiani, scelte in base ai programmi singolari proposti.