Home Milano In Città Ponte Morandi, perquisizioni della GdF al Politecnico e al Cesi

Ponte Morandi, perquisizioni della GdF al Politecnico e al Cesi

Continua il lavoro della Guardia di Finanza di Genova nell’acquisizione della documentazione utile ad accertare eventuali responsabilità dopo il crollo del Ponte Morandi dello scorso 14 agosto. Gli uomini della GdF hanno effettuato quest’oggi una serie di perquisizioni negli uffici del Politecnico di Milano e del Cesi, che negli anni scorsi (l’ateneo nel 2017 e la società nel 2015) si sono occupate a vario titolo dello studio di monitoraggio del viadotto.

La documentazione acquisita nel corso delle perquisizioni di questa mattina e dei giorni precedenti dovrà servire a confermare o confutare quanto raccolto dalla magistratura attraverso le testimonianze dopo il crollo, ovvero che non vi erano state segnalazioni di rischio riguardo al Ponte, tesi sostenuta in particolar modo da Autostrade per l’Italia dopo le accuse rispetto alle responsabilità per quanto accaduto a metà agosto.