Home Città Metropolitana Cronaca Corruzione e turbativa d’asta, Formigoni a processo a Cremona

Corruzione e turbativa d’asta, Formigoni a processo a Cremona

L’ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, è stato rinviato a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare di Cremona, Paolo Beluzzi, nel processo Guarischi, con l’accusa di corruzione. Nel medesimo procedimento è imputato per turbativa d’asta l’ex direttore generale della sanità in Lombardia, Carlo Lucchina. Prosciolto l’ex sottosegretario regionale Paolo Alli. Il processo partirà il 27 novembre al Tribunale di Cremona.

Formigoni (ancora in attesa di giudizio definitivo sul caso Maugeri) è accusato anche di turbativa d’asta, secondo l’accusa avrebbe ricevuto da Massimo Guarischi (ex consigliere della Regione Lombardi condannato a cinque anni di carcere in un altro procedimento) una somma di 447mila euro per favorire la Hermex Italia dell’imprenditore Giuseppe Lo Presti nelle gare riguardanti alcune apparecchiature in campo oncologico. La tangente sarebbe stata pagata parzialmente in contanti e parte con orologi, cene e pranzi.