Home Sport Milano Berlusconi torna nel calcio? Trattative per l’acquisto del Monza

Berlusconi torna nel calcio? Trattative per l’acquisto del Monza

Gigi Casiraghi segna con la maglia del Monza contro il Taranto nella serie B 1988/89

L’ipotesi di un ritorno di Silvio Berlusconi al suo Milan, da riacquistare dopo il fallimento della nuova dirigenza cinese, è tramontata dopo l’acquisizione della società rossonera da parte del fondo di investimento americano Elliot. Ma un ritorno del Cavaliere nel mondo del calcio pare invece di nuovo una possibilità. Si fanno insistenti le voci di un suo interessamento per il Monza, squadra che al momento milita in serie C e nella cui società aveva iniziato la sua carriera da dirigente nel 1975 proprio quell’Adriano Galliani che sarebbe diventato l’amministratore delegato del Milan di Silvio Berlusconi.

Ed è ancora con il fidato dirigente che Berlusconi vorrebbe avviare una nuova avventura sportiva, con l’intento anche, in questo modo, di fare qualcosa per la terra nella quale vive. Infatti il Monza gioca poca distante dalla villa di Arcore dove risiede Berlusconi. La società brianzola è di proprietà di Nicola Colombo, figlio di quel Felice Colombo che fu proprietario del Milan dal 1977 al 1980. Nel caso di cessione a Berlusconi, i Colombo resterebbero comunque nella società con una piccola quota.

Si capirà nei prossimi giorni se questa suggestione prenderà davvero forma oppure resterà un’idea di mezza estate. E se prenderà forma dove Berlusconi, il presidente che ha vinto di più nel calcio italiano, vorrà portare questo nuovo suo progetto. Che nei prossimi anni il Milan e l’Inter debbano giocarsi un posto per la Champions League con… il Monza?