Home Sport Milano Inter: Gagliardini e Dalbert fuori dalla lista per la Champions

Inter: Gagliardini e Dalbert fuori dalla lista per la Champions

Se le esclusioni dalla rosa per la Champions League 2018/2019 di Joao Mario (ormai da mesi in uscita dall’Inter), Dalbert e del quarto portiere (Berni o Di Gennaro) era prevedibili e previste, la mancata partecipazione di Roberto Gagliardini lascia perplessi. Infatti oltre ad essere uno dei migliori centrocampisti italiani emergenti, è forse l’elemento che meglio si amalgama alla presenza del vice campione del mondo Brozovic, considerato il perno della metà campo nerazzurra.

Rinunciare al suo contributo di tecnica, fisicità e grinta non è stato certo semplice per l’allenatore e la società, ma la scelta si è imposta per riuscire a rispettare il fair play finanziario della federazione europea. Infatti gli altri due centrocampisti in ballottaggio per l’esclusione, Candreva e Vecino, nel conteggio della parità finanziaria, che viene fatta in riferimento all’ultima stagione europea giocata, e quindi per l’Inter l’Europa League del 2016/2017, non portano nessun segno negativo nel bilancio perché già presenti in rosa in quella stagione. Gagliardini invece arrivò successivamente e fu acquistato per 27 milioni dall’Atalanta, tutto denaro che andrebbe a pesare negativamente sul bilancio Inter e che impedirebbe di far quadrare i conti come richiesto dalla Uefa. Una scelta dolorosa ma obbligata. Per Gagliardini la speranza che l’Inter torni anche il prossimo anno sulla migliore ribalta europea.