Home Cronaca Milano Zona 1 Minaccia la moglie con una mannaia, arrestato commerciante di Chinatown

Minaccia la moglie con una mannaia, arrestato commerciante di Chinatown

Un uomo di origini cinesi di 47 anni, residente a Melzo (in provincia di Milano) e proprietario di un negozio a Chinatown, è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia. Secondo quanto appurato dalle forze dell’ordine, intervenute su segnalazione di una delle figlie dell’uomo, il 47enne sarebbe tornato a casa chiedendo dei soldi alla moglie per andare a scommettere.

La donna si sarebbe opposta e sarebbe stata minacciata con una mannaia. Il fatto risale alla notte di Ferragosto, l’uomo è stato denunciato in passato un’altra volta dalla moglie, 43 anni, perché tornato a casa in stato di alterazione per l’assunzione di sostanze alcoliche. La donna, oltre alle minacce, con la mannaia, sarebbe stata anche picchiata dall’uomo. A quel punto una delle figlie, di 20 anni, presente in casa assieme alla sorella di 9, avrebbe deciso di chiamare i carabinieri. La donna è finita in ospedale a Cernusco con una prognosi di 15 giorni.