Home Città Metropolitana Cronaca Violentava la cugina di 13 anni, condannato a sei anni di carcere

Violentava la cugina di 13 anni, condannato a sei anni di carcere

Palazzo di Giustizia

Un uomo di 38 anni di Corsico è stato condannato a sei anni di carcere per violenza sessuale nei confronti della cugina minorenne di soli 13 anni. La ragazzina veniva affidata alla custodia dell’uomo quando i genitori (la madre naturale e il padre adottivo) si assentavano da casa, ma una volta soli l’uomo approfittava della tredicenne, non solo violentandola ma anche minacciandola di rivelare ai genitori che faceva uso di marijuana. Tutte informazioni che sono state raccolte all’interno delle indagini svolte dagli inquirenti su cui si è basato il processo, scaturito dalla denuncia della ragazza. Le violenze si sarebbero protratte da febbraio 2016 ad aprile 2017.

Ieri la condanna da parte del giudice per le indagini preliminari Stefania Pepe: sei anni di carcere con rito abbreviato. La difesa dell’imputato, rappresentata dall’avvocato Fernando Brega, ha annunciato ricorso in appello.