Home Milano In Città Traffico di rifiuti a Milano, nove arresti

Traffico di rifiuti a Milano, nove arresti

I carabinieri forestali di Milano hanno eseguito nove arresti nella zona del milanese, uniti a dodici denunce e al sequestro di nove società: Nuova Cartaria Natale, Immobiliare Natale area 2 e area 3, Area Nicas srl, Ri-Maflow, Altieri A. srl, Impianto Porcelli, Impianto Polirecuperi, Piemonte Recuperi. Secondo l’accusa sarebbero state sede di un traffico illecito di rifiuti utilizzati per fabbricare del falso pvc venduto sul mercato italiano, messicano e turco. I prodotti smaltiti irregolarmente e macinati per la realizzazione della finta plastica finivano in ogni tipo di destinazione, comprese le suole delle scarpe.

Le operazioni avvenivano in luoghi abusivi e senza gli adeguati scarichi, causando inquinamento idrico e rischio d’incendio. In più uno degli amministratori della società sarebbe accusato anche di alcuni episodi di estorsione ai danni di alcuni dipendenti che avrebbero richiesto degli stipendi arrestrati.