Home Cultura e Spettacolo Milano Zona 9 Le melodie immortali di Burt Bacharach al Teatro degli Arcimboldi

Le melodie immortali di Burt Bacharach al Teatro degli Arcimboldi

U.S. pianist , composer and music producer Burt Bacharach performs during a concert at the Arena Civica in Milan, Italy, Wedneday, July 6, 2011. (AP Photo/Luca Bruno)

Torna in Italia uno dei maggiori compositori di canzoni della musica popolare contemporanea, Burt Bacharach. Inizia la sua attività musicale  suonando in diverse jazz band. Dopo un periodo nell’esercito, inizia la sua carriera di compositore di canzoni: il primo successo è del 1957, ed è “The story of my life” e co-firmato (come buona parte della sua produzione) da Hal David, che ne scrive le parole. Da qui in poi Bacharach colleziona un successo dietro l’altro, da “Magic Moments” fino a trovare la voce perfetta per le sue canzoni: Dionne Warwick. Per lei firma i suoi brani più noti negli anni ’60.
Anche gli anni ’70 e ’80 sono costellati da successi di classifica, ma è solo nel 1996 che Bacharach raggiunge la stima della critica, prima con un acclamata collaborazione con Elvis Costello, poi con un box retrospettivo nel 1998.
Dopo varie altre iniziative celebrative della sua musica, Bacharach pubblica un nuovo disco a suo nome nel 2005: AT THIS TIME un album molto ambizioso, che vanta collaborazioni importanti (Elvis Costello, Rufus Wainwright) e, per la prima volta, anche una decisa chiave politica.