Home Milano In Città Coima-Comune di Milano, accordo per due aree da oltre 32mila metri quadri

Coima-Comune di Milano, accordo per due aree da oltre 32mila metri quadri

Coima Srl, società che negli ultimi anni ha già seguito la realizzazione di alcuni importanti edifici a Milano e vincitrice con due diversi progetti di due Mipim Award 2018 nella recente rassegna, ha annunciato oggi attraverso una nota di aver perfezionato l’atto di compravendita di due aree comunali in Porta Nuova tra le vie Melchiorre Gioia, Pirelli e Sassetti, con i relativi diritti edificatori per una somma complessiva di 32.208 metri quadrati.

“La strategia – si legge nella nota pubblicata oggi dalla società – prevede lo sviluppo entro il 2022 di due edifici di nuova generazione, per un investimento complessivo di oltre 270
milioni di euro. Complessivamente, includendo anche la riqualificazione dei progetti in Via Bonnet (ex sede Unilever) e di Via Melchiorre Gioia 22 (ex sede Inps), COIMA ha avviato nuovi progetti di rigenerazione urbana nel quartiere Porta Nuova per oltre 700 milioni di euro. Per il design dei due edifici è in atto un concorso internazionale di progettazione a cui stanno
partecipando studi di architettura da tutto il mondo, che COIMA ha selezionato in particolare in funzione di criteri di competenze nella sostenibilità ambientale, tecnologia applicata agli edifici e nuove modalità di utilizzo degli spazi”.