Home Città Metropolitana Cronaca Diffamò Stasi su Facebook, condannata a 9mila euro di multa

Diffamò Stasi su Facebook, condannata a 9mila euro di multa

Stasi

Maria Grazia Montani, 51 anni, è stata condannata a una multa di 9mila euro in favore di Alberto Stasi, condannato in via definitiva a 16 anni per l’omicidio della fidanzata, Chiara Poggi, avvenuto il 13 agosto del 2013, quando il corpo della giovane fu trovato all’interno della villa dei Poggi a Garlasco. La donna aveva creato il gruppo Facebook “Delitto Garlasco: chiediamo giustizia per Chiara Poggi”, scrivendo post accusatori come “Non basteranno i proiettili, arriverà la giustizia divina”. La donna è stata condannata dal Tribunale di Milano per diffamazione aggravata. Aveva già dovuto versare un risarcimento di 6mila euro ed era accusata anche di minacce aggravate, ma è stata assolta.

Stasi era oggi in aula per la sentenza. In passato ha rifiutato 15mila euro offerti dalla donna per rimettere la querela, chiedendo un risarcimento di 40mila con una provvisionale di 15mila. La donna in aula ha chiesto scusa a Stasi.