Home Milano In Città Appello della Regione per il ritorno a casa di Cristina Cattafesta

Appello della Regione per il ritorno a casa di Cristina Cattafesta

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, insieme all’ufficio di presidenza e ai capigruppo del Consiglio Regionale della Lombardia hanno firmato un appello per il ritorno in Italia di Cristina Cattafesta, l’osservatrice delle elezioni turche attualmente tenuta in custodia dopo essere stata trovata con una bandiera del PKK.

“Quotidianamente – ha scritto Michele Usuelli, Consigliere Regionale Lombardia +Europa con Emma Bonino – sto seguendo la vicenda della cittadina lombarda Cristina Cattafesta. Attualmente si trova in un Centro di espulsione a Gaziantep. I tempi per la sua liberazione sono ad ora imprevedibili, e soggetti alla volontà dei giudici. Ho mantenuto conversazioni quotidiane con la sorella, molto preoccupata per lo stato di salute di Cristina, che è affetta da ipertensione arteriosa. In seguito alla visita del console italiano e all’intervento della Farnesina, dalla fine della settimana scorsa Cristina ha ricevuto visite mediche e i farmaci di cui ha bisogno. Chiediamo alle autorità turche di vigilare sulle sue condizioni di salute e che sia trovato il modo per farla tornare a casa il prima possibile”.