Home Lavoro Milano, 1029 sagome bianche per ricordare i morti sul lavoro

Milano, 1029 sagome bianche per ricordare i morti sul lavoro

1029 sagome bianche di cartone riciclato sono state posizione ieri in piazza Duomo a Milano. Dietro ognuna di loro c’è un nome e una storia, vittime sul lavoro nel 2017. Questa iniziativa si chiama Lavorare per vivere ed è stata promossa dal sindacato Ugl (Unione generale del lavoro) ed organizzata in memoria delle morti bianche.

Purtroppo si continua a morire sul lavoro e il segretario di Ugl Paolo Capone, presente alla manifestazione, ha sottolineato la necessità di regole e prevenzione: “più controlli e meno burocrazia per incentivare le aziende a investire nella sicurezza sul lavoro, poiché si tratta di un tema importante e nel 2018 è inammissibile morire ancora sul posto di lavoro”.

Nei primi quattro mesi del 2018 si sono già registrate 286 morti. Secondo l’Inail, l’aumento delle vittime del 9,2 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è legato agli incidenti avvenuti nel tragitto da casa al posto di lavoro e viceversa. Il numero più alto di vittime si è registrato nel settore industriale e riguarda soprattutto i lavoratori maschi (le cui morti sono aumentate da 225 a 248 nel primo quadrimestre dell’anno).