Home Città Metropolitana Cronaca Matrimonio combinato per la figlia di 10 anni, condannato il padre

Matrimonio combinato per la figlia di 10 anni, condannato il padre

Palazzo di Giustizia

Il Tribunale di Milano ha condannato a tre anni e nove mesi il 39enne del Bangladesh che ha provato a costringere la figlia di 10 anni a sposare un nipote di 22 in patria. . L’accusa, confermata dal giudizio, è di maltrattamenti e lesioni, capi per i quali erano stati chiesti complessivamente sei anni di reclusione.

L’uomo sarebbe responsabile non solo del tentativo di combinare il matrimonio, ma anche del pestaggio della figlia e della consorte, spesso per futili motivi, nonché a privazioni del cibo e di condizioni di vita dignitose. Dovrà risarcire le due donne di 25mila e 15mila euro. L’uomo ha negato i capi a lui ascritti, sostenendo che la legge in Bangladesh non sarebbe comunque possibile sposarsi fino ai 18 anni compiuti. Sarebbero però stati trovati i biglietti aerei acquistati, secondo il giudizio, per far tornare in patria la figlia.