Home Cronaca Rinviato a giudizio il ristoratore del lodigiano che sparò a un ladro

Rinviato a giudizio il ristoratore del lodigiano che sparò a un ladro

Mario Cattaneo, il ristoratore di Gugnano che nella notte tra il 9 e 10 marzo ha sparato e ucciso con un colpo di fucile alla schiena Petre Ungureanu, uno dei ladri che si erano introdotti nel suo locale, è stato rinviato a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare di Lodi, Isabella Ciriaco, su richiesta della Procura di Lodi. Il processo inizierà il 26 settembre prossimo.

La linea difensiva dell’oste è che uno dei complici del trentaduenne rumeno morto in quei concitati minuti avrebbe cercato di strappare il fucile di mano all’oste. Di opinione contraria è il procuratore di Lodi, Domenico Chiaro, secondo cui l’imputato non avrebbe raccontato pienamente quanto accaduto.

A Gugnano, frazione di Casaletto Lodigiano, la popolazione si è stretta attorno al concittadino. E’ stata creata l’associazione #istoconMario e il sindaco si è più volte esposto in favore del ristoratore, anche attraverso i social. Stamattina, nel giorno dell’udienza preliminare, amici e cittadini si sono riuniti davanti all’Osteria dei Amis per manifestare il proprio sostegno.