Home Sport Milano La Serie A rompe con Mediapro: il calcio tornerà a Sky

La Serie A rompe con Mediapro: il calcio tornerà a Sky

La Lega Serie A ha votato all’unanimità la rescissione del contratto con Mediapro, a cui erano stati affidati i diritti televisivi della Serie A per le stagioni dal 2018-2019 al 2020-2021. La risoluzione è stata annunciata in conferenza stampa da Giovanni Malagò, numero uno del Coni e commissario straordinario della Lega, uno dei sostenitori dell’uscita di scena del gruppo spagnolo.

Da oggi riprenderanno le trattative private, che secondo le prime indiscrezioni potrebbero portare a un accordo con Sky e Perform in grado di garantire circa 970 milioni di euro alle casse della Lega. I discorsi tra le parti dovrebbero concludersi entro metà giugno.

Nel frattempo i presidenti sono riusciti a trovare la quadratura del cerchio anche riguardo alla governance: Giuseppe Marotta e Claudio Lotito sono i due consiglieri federali in quota Serie A, mentre per quanto riguarda i consiglieri della Lega sono stati nominati Alessandro Antonello, Stefano Campoccia, Marco Fassone e Luca Percassi.