Home Milano Zona 1 Serata Nureyev al Teatro alla Scala

Serata Nureyev al Teatro alla Scala

Questa sera alle ore 20:00 il Teatro alla Scala e il suo Corpo di Ballo omaggiano la memoria del geniale ballerino e coreografo russo Rudolf Nureyev, a 25 anni dalla sua scomparsa e a 80 anni dalla sua nascita.

 

La Serata Nureyev è a favore della Fondazione Francesca Rava N.P.H Italia Onlus per il progetto Ospedale pediatrico St. Damien in Haiti e vedrà in scena Roberto Bolle, Svetlana Zakharova, Germain Louvet, Marianela Nuñez, Vadim Muntagirov, in un programma che ripercorrerà alcuni dei ruoli che il celebre ballerino ha reso indimenticabili.

La serata si apre con il terzo atto della “Bella addormentata” che Nureyev presentò alla Scala nel 1966. Accompagnatdall’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala diretta da David Coleman, Svetlana Zakharova sale alla ribalta come Aurora affiancata dal Principe Desiré di Germain Louvet all’esordio scaligero. La  Nuñez e Vadim Muntagirov, per la prima volta alla Scala, propongono poi un pezzo d’alto virtuosismo come il grand pas de deux dal terzo atto di “Don Chisciotte”. Il finale è rappresentato dalla raffinata perfezione dell’ “Apollo” di Balanchine che Nureyev fu il primo a presentare alla Scala nel 71 e che ora torna con Roberto Bolle nei panni del dio greco, affiancato dalle Muse Nicoletta Manni, Martina Arduino e Virna Toppi.

L’Ospedale Saint Damien in Haiti è una perfetta struttura inaugurata nel 2006, costruita su un progetto tecnico italiano e arredata e equipaggiata dall’Italia. E’ l’unico ospedale pediatrico dell’isola e assiste 80.000 bambini l’anno.